Reddito di inclusione (REI)

t-3f8c2e654ec9fad907a2ab9e2a6b4ac4-300x190

Presentazione della domanda a partire dal 1 dicembre 2017.

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica. Verrà erogato dal 1° gennaio 2018 e sostituirà il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (Assegno di disoccupazione).
Riguarderà un numero limitato di famiglie che risponderanno a determinati criteri selettivi e darà un sostegno concreto alle situazioni di povertà maggiore.
Accanto al contributo economico, gli operatori dei servizi sociali degli enti locali affiancheranno le persone che hanno diritto a questo tipo di sostegno con un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, progetto che riguarderà l’intero nucleo familiare e prevede specifici impegni che vengono individuati da operatori sociali opportunamente identificati dai servizi competenti, sulla base di una valutazione delle problematiche e dei bisogni.

Di cosa si tratta

Il REI si compone di due parti:

  • un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);
  • un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune

Read more

NUOVA MODULISTICA EDILIZIA PRIVATA

Dopo l’entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.
Così come previsto dagli Accordi, la Regione Toscana ha provveduto con le Delibere della Giunta regionale n.646 del 19 giugno 2017 e n. 1031 del 25 settembre 2017 ad adeguare nei termini i moduli unici nazionali alle specifiche normative regionali di settore. Con decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017 si è provveduto ad un successivo aggiornamento per tener conto di alcune modifiche normative intervenute.

Con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità l’efficacia dei quali decorre dal 1 ottobre 2017 data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017.

1)Modulo unico regionale di Permesso di Costruire (PdC)

relazione di asseverazione PdC

2) Modulo di SCIA edilizia

relazione di asseverazione SCIA edilizia

3) Modulo di Comunicazione di inizio attività asseverata per interventi in edilizia libera (CILA)

4) Modulo di Comunicazione di inizio attività per interventi in edilizia libera (CIL)

5) Modulo di Comunicazione di fine lavori

6) Modulo di Attestazione asseverata di agibilità

I moduli edilizi sono inoltre inseriti nella banca dati regionale SUAP e resi disponibili attraverso il servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR per gli interventi di edilizia non residenziale.

1 2 3 174