TOSCANA A MURAPERTE- IL COMUNE DI SAN ROMANO PRESENTE CON LA FORTEZZA DI VERRUCOLE

Firenze, 21 febbraio 2020– Toscana a MurAperte”, questo il titolo del convegno organizzato dalla Regione Toscana nell’ambito di “TourismA. Salone di Archeologia e Turismo culturale” che si è svolto venerdì 21 febbraio, nella Sala Verde di Palazzo dei Congressi. Presenti all’evento il Presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani; il Dirigente del Consiglio Regionale, Elena Pianea; e i Sindaci di molte città toscane. Anche il nostro Comune ha preso parte a questo evento, dedicato a città murate, torri e castelli. Il Sindaco, Raffaella Mariani, si è soffermata, in particolare, sullo straordinario lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale di San Romano in Garfagnana per il restauro della Fortezza di Verrucole e soprattutto per il miglioramento dell’accessibilità ai disabili. Tre sono gli interventi più importanti che simboleggiano il grande impegno profuso per l’abbattimento delle barriere architettoniche: il completo rifacimento dei servizi igienici all’interno della struttura, l’installazione di un ascensore che dall’ Orto del Capitano porta direttamente alla sala museale e l’impianto di trasporto su monorotaia di tipo Monrail, un trenino panoramico interamente ecologico che dal parcheggio del borgo delle Verrucole arriva fino alla Fortezza.    Il tema dell’accessibilità universale ha assunto negli ultimi anni un ruolo prioritario nel campo dei beni culturali e specificatamente  nelle attività volte alla loro valorizzazione. Accessibilità fisica, sensoriale e culturale sono infatti requisiti imprescindibili per rendere pienamente fruibili i luoghi della cultura a tutti i visitatori del patrimonio italiano. In quest’ottica, l’Amministrazione Comunale di San Romano ha avuto la lungimiranza di comprendere che in una società moderna e inclusiva i concetti di accessibilità e fruibilità di un bene o di un sito devono per forza di cose coincidere. “Con soddisfazione- spiega il Sindaco- nell’ambito della manifestazione abbiamo ricevuto grandi attestati di ammirazione e richieste di visitare la nostra Fortezza e la Garfagnana in generale”.

1 2 3 4