AZIENSA USL TOSCANA NORD-OVEST: AVVISO AGLI UTENTI

 

 A partire da lunedì 9 marzo e fino a nuova comunicazione, in ottemperanza alle nuove disposizione per il contenimento della diffusione del Covid-19, le attività dei punti prelievo degli stabilimenti ospedalieri di Barga e Castelnuovo verranno modificate come di seguito:

i prelievi saranno garantiti, negli orari già stabiliti dalle ore 7,30 alle ore 9,30,  esclusivamente previo appuntamento, che potrà essere richiesto telefonicamente ai numeri:

 0583-669836      (Punto prelievi Castelnuovo Garfagnana)

 0583-729231      (Punto prelievi Barga)

 nella fascia oraria 10,00-13,00 dal lunedì al sabato.


Continuerà ad essere garantito l’accesso diretto per eventuali urgenze, ai pazienti oncologici, alle gravide  e per controlli TAO


Il Responsabile  Zona Distretto           Direzione Medica

Valle del Serchio                            P. O.  Valle del Serchio

Dr. Franco Chierici                         Dr.ssa Romana Lombardi

COVID-19: DISPOSIZIONI

COVID-19-DISPOSIZIONI:

I Sindaci de Comuni della Garfagnana, in relazione alle disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 04.03.2020, in continuo contatto con tutti gli organismi preposti e al fine di prevenire e contenere la diffusione del Coronavirus, informano che è assolutamente necessaria la massima collaborazione dei cittadini che, attenendosi alle prescrizioni igienico-sanitarie diffuse precedentemente e ribadite nel decreto stesso possono consentire una ricaduta positiva, concreta e immediata per il contenimento dell’epidemia.

La popolazione deve pertanto attenersi alle disposizioni impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri di seguito elencate.

Misure igienico-sanitarie:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno 1 metro;

e) igiene respiratoria( starnutire e /o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici a meno che siano prescritti dal medico;

l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o si presta assistenza a persona malate.

Si evidenzia inoltre che:

  • Fino al 15 marzo sono sospese le attività scolastiche in tutte le scuole di ogni ordine e grado;
  • Fino al 3 aprile sono sospesi gli spettacoli, compresi quelli teatrali e cinematografici, le manifestazioni e gli eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di ameno 1 metro( stagione teatrale, eventi, presentazioni di libri, spettacoli, ecc..).
  • Fino al 3 aprile sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato. Resta consentito lo svolgimento degli eventi e le competizioni sportive, nonché degli allenamenti degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, oppure all’aperto senza la presenza di pubblico: in tutti questi casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che i partecipano.
  • Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto o all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza di 1 metro.
  • Le Biblioteche Comunali possono rimanere aperte nel rispetto delle prescrizioni previste dal decreto.
  • Gli uffici pubblici sono regolarmente aperti. È opportuno rispettare le norme precauzionali e pertanto si consiglia di rivolgersi agli uffici solo per necessità non rimandabili mantenendo le distanze previste dal decreto.

Si invita la cittadinanza ad attenersi esclusivamente alle indicazioni provenienti da fonti ufficiali.

Sarà cura delle Amministrazioni fornire aggiornamenti attraverso i propri canali ufficiali.

Lì, 05 Marzo 2020

I SINDACI DEI COMUNI DELLA GARFAGNANA