NUOVA MODULISTICA EDILIZIA PRIVATA

Dopo l’entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.
Così come previsto dagli Accordi, la Regione Toscana ha provveduto con le Delibere della Giunta regionale n.646 del 19 giugno 2017 e n. 1031 del 25 settembre 2017 ad adeguare nei termini i moduli unici nazionali alle specifiche normative regionali di settore. Con decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017 si è provveduto ad un successivo aggiornamento per tener conto di alcune modifiche normative intervenute.

Con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità l’efficacia dei quali decorre dal 1 ottobre 2017 data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017.

1)Modulo unico regionale di Permesso di Costruire (PdC)

relazione di asseverazione PdC

2) Modulo di SCIA edilizia

relazione di asseverazione SCIA edilizia

3) Modulo di Comunicazione di inizio attività asseverata per interventi in edilizia libera (CILA)

4) Modulo di Comunicazione di inizio attività per interventi in edilizia libera (CIL)

5) Modulo di Comunicazione di fine lavori

6) Modulo di Attestazione asseverata di agibilità

I moduli edilizi sono inoltre inseriti nella banca dati regionale SUAP e resi disponibili attraverso il servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR per gli interventi di edilizia non residenziale.

Il Ministro Dario Franceschini in visita alla Fortezza delle Verrucole

franceschiniSabato 25 novembre la Fortezza delle Verrucole di San Romano in Garfagnana ospiterà il Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, On.le Dario Franceschini.  Sarà una visita veloce, ma rappresenterà un’importante occasione per illustrare lo stato  degli interventi finanziati nell’ambito del “Ducato Estense”- progetto strategico turistico-culturale finanziato per un importo 5 Milioni di euro – che comprende azioni di ristrutturazione su alcune delle principali rocche e fortificazioni della Garfagnana nonché per sottoporre all’ attenzione del Ministro la richiesta di estendere il finanziamento anche ai progetti che non sono stati ancora inclusi, sperando che questo possa essere solo il primo, importante passo di un ulteriore sviluppo di valorizzazione del territorio in un contesto nazionale ed internazionale.

L’antico ducato, che nel XV e nel XVI secolo comprendeva Reggio, Modena, Ferrara, un pezzo di Garfagnana e un pezzo di basso Polesine, è diventato oggi una nuova e definita area per il Ministero dei Beni Culturali, per una rinnovata politica turistica ideata proprio dal Ministro Franceschini che va oltre i confini amministrativi regionali. Un territorio unico che oggi vuole essere un unico prodotto turistico e per cui gli amministratori locali hanno condiviso un lungo percorso che ha finalmente portato al finanziamento di un importante  progetto finalizzato ad entrare nel mercato internazionale con un nuovo prodotto di sistema, definito, peraltro, “il più grande intervento sul patrimonio culturale della storia repubblicana”. Durante il suo breve soggiorno in Garfagnana, Il Ministro potrà vedere con i suoi occhi i risultati intermedi degli interventi di ristrutturazione in stato di avanzamento ammessi alla prima tranche di finanziamento sulla rocca Ariostesca di Castelnuovo di Garfagnana, le fortificazioni di Fosciandora, la rocca di Trassilico nel comune di Gallicano, la rocca di Sassi, la porta di Cascio nel comune di Molazzana e la fortezza delle Verrucole nel comune di San Romano in Garfagnana.

Mettere insieme le città, i luoghi e le bellezze del Ducato Estense di cui la Garfagnana fa parte integrante rappresenta una grande opportunità per ampliare l’offerta turistica inserendosi in un ampio percorso di valorizzazione nazionale ed internazionale del territorio.

“IL BAGIOLO” CONQUISTA L’ORO AL MERANO WINE FESTIVAL 2017

articoloIl  Merano wine festival  è il primo evento enogastronomico in Europa che dal 1992, ogni anno, seleziona le migliori case vitivinicole, i più abili artigiani del gusto e i più grandi chef  di tutto il mondo. Quest’anno, dal 10 al 14 novembre, si è tenuta la XXVI edizione che ha visto i riflettori  puntati proprio sulla nostra Garfagnana!  Infatti, a guadagnarsi un posto in prima fila  è stato il Caseificio Marovelli di Vibbiana che con il  suo “Bagiolo“, formaggio a crosta fiorita di latte vaccino,  ha conquistato i palati dei giudici aggiudicandosi la medaglia d’oro.  Una straordinaria occasione per portare le eccellenze garfagnine nel mondo che ci riempie di orgoglio e soddisfazione!

Scarica l’articolo.

PANCHINE ROSSE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. INAUGURAZIONE 25 NOVEMBRE 2017

locandinaGli  “Stati Generali delle Donne” in vista del prossimo 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne hanno dato vita a un’ iniziativa rivolta ai Comuni, alle associazioni, alle scuole e alle imprese di tutta Italia per la sensibilizzazione e l’informazione sul tema della violenza di genere denominata “La panchina rossa”.  Moltissimi comuni di tutta Italia si sono impegnati per trovare un luogo, preferibilmente collocato in posizione centrale,  da dedicare all’installazione di una panchina verniciata di rosso che resterà ogni giorno presente nelle comunità,sotto gli occhi di tutti, nei parchi, nelle piazze   come   monito per la difesa dei diritti delle donne.

Anche il Comune di San Romano in Garfagnana, in collaborazione con le associazioni del territorio, con la locale scuola primaria  e con l’Associazione “Non ti scordar di te” di Gallicano, ha preso parte a questo progetto predisponendo l’ installazione di 8 panchine rosse in diverse frazioni. Sabato 25 novembre 2017 alle  ore 11.00  presso il plesso scolastico del capoluogo alla presenza delle autorità locali e dei rappresentanti dell’Associazione “Non ti scordar di te”  si terrà l’inaugurazione della panchina rossa decorata dai bambini della scuola primaria, accompagnata dalla lettura di racconti inerenti alla tematica perché  bloccare la spirale di violenza sulle donne si può e si deve.

scarica la locandina

1 2 3 4 12