POLITICHE 2018 – OPZIONE VOTANTI ESTERO

untitledIl  4 marzo 2018  si svolgeranno le elezioni  per il rinnovo del Parlamento italiano. In occasione delle elezioni politiche gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza per eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica scegliendoli fra i candidati che  si presentano nella propria ripartizione della circoscrizione Estero.

In alternativa la medesima normativa prevede la possibilità di scegliere di votare in Italia presso il proprio Comune, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al  Consolato entro i termini di legge, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune d’iscrizione nelle liste elettorali.

L’opzione è valida solo per una consultazione elettorale. Conseguentemente la scelta di votare in Italia eventualmente espressa in occasione di precedenti consultazioni ha esaurito ogni efficacia. Il suddetto diritto può essere esercitato, per effetto dell’avvenuto scioglimento anticipato delle Camere, ENTRO IL  10° giorno successivo all’indizione delle elezioni (a decorrere dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo decreto di indizione), anche utilizzando il modello allegato.  Il modello di opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all’ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza. Come prescritto dalla normativa vigente, sarà cura degli elettori verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta  in tempo utile dal proprio Ufficio consolare. L’opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. Il  modello predisposto dal Ministero degli Affari Esteri è disponibile anche  presso i consolati, i patronati, le associazioni, i “Comites” oppure scaricabile dal sito web del Ministero degli Esteri (www.esteri.it) o da quello del proprio Ufficio consolare.

mod_opzione_voto_elezioni_politiche_2018_vers_07accessibile

BANDO PROVINCIALE A SOSTEGNO DELLE SPESE NECESSARIE PER LA FREQUENZA SCOLASTICA. A.S. 2017/2018

borse-di-studioLa Provincia di Lucca  e la Fondazione Cassa di Risparmio, intendono sostenere anche per l’anno scolastico 2017/2018, la frequenza all’istruzione dell’obbligo, attraverso l’assegnazione di benefici economici per sostenere le spese per la frequenza scolastica (libri scolastici e altro materiale didattico), rivolte alle famiglie con un reddito ISEE compreso tra € 0 e € 20.000,00 .  Il beneficio economico per l’anno scolastico 2017/2018 è destinato agli studenti residenti nella provincia di Lucca iscritti ad una scuola secondaria di primo o di secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, che non hanno beneficiato del bando approvato dal Comune di residenza per il “Pacchetto scuola

Reddito di inclusione (REI)

t-3f8c2e654ec9fad907a2ab9e2a6b4ac4-300x190

Presentazione della domanda a partire dal 1 dicembre 2017.

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica. Verrà erogato dal 1° gennaio 2018 e sostituirà il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (Assegno di disoccupazione).
Riguarderà un numero limitato di famiglie che risponderanno a determinati criteri selettivi e darà un sostegno concreto alle situazioni di povertà maggiore.
Accanto al contributo economico, gli operatori dei servizi sociali degli enti locali affiancheranno le persone che hanno diritto a questo tipo di sostegno con un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, progetto che riguarderà l’intero nucleo familiare e prevede specifici impegni che vengono individuati da operatori sociali opportunamente identificati dai servizi competenti, sulla base di una valutazione delle problematiche e dei bisogni.

Di cosa si tratta

Il REI si compone di due parti:

  • un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);
  • un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune

Read more

COMIKS vola a Bruxelles, presentati al Parlamento Europeo i risultati del progetto Erasmus+ dell’Unione Comuni Garfagnana

Si è svolta infatti la presentazione finale dei risultati e della buona pratica conseguita dall’esperienza nell’ambito della conferenza “Balloons in the Cloud, the speech bubbles between the threats and opportunities of digitization

1 7 8 9 10 11 16