Avvio del procedimento ai sensi della L.R. n.1/2005 art. 15 comma 1 e 2 di variante urbanistica al P.di F. nell’ambito dei centri urbani

urbanistica___edilizia.jpgRAPPORTO DEL GARANTE DELLA COMUNICAZIONE

(Artt. 19 e 20 L.R. 3 gennaio 2005 n.1 e Delibera Giunta Comunale n. 59 del 02/10/2007)

 

 

 

OGGETTO: Avvio del procedimento ai sensi della L.R. n.1/2005 art. 15 comma 1 e 2 di variante urbanistica al P.di F. nell’ambito dei centri urbani.

Il Garante della comunicazione informa che con delibera della Consiglio Comunale n.2 del 28 marzo 2008 è stato avviato il procedimento di Variante al P.di F. in oggetto.

Le aree interessate dalla variante sono di modesta entità e sono localizzate all’interno o ai margini dei centri abitati di San Romano capoluogo e nelle frazioni di Sillicagnana e Villetta.

Gli obiettivi specifici e le finalità della variante sono riportate nella relazione di accompagnamento allegata alla delibera consiliare sopra citata.

Chiunque vi abbia interesse è invitato a offrire il proprio contributo in merito, attraverso suggerimenti, segnalazioni e quanto altro sia ritenuto utile, entro 10 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio del Comune.

Tutti gli atti relativi all’avvio del procedimento della variante sono disponibili per la consultazione presso l’Ufficio Tecnico Comunale negli orari di apertura al pubblico (da lunedì a venerdi dalle ore 8.30 alle ore 11.30). La richiesta e fornitura di copie della documentazione riproducibile degli atti oggetto del procedimento in corso, formalmente approvati od assunti dall’Amministrazione Comunale, deve essere fatta per iscritto al Garante della comunicazione; le spese per le fotocopie sono a carico del richiedente.

Il Responsabile del Procedimento è il Geom. Valerio Mattei.

San Romano in G.na, lì 7 aprile 2008

 

 

IL GARANTE DELLA

COMUNICAZIONE

Rag. Milena COLTELLI