BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 2010

L’Amministrazione comunale di San Romano in Garfagnana comunica che nell’anno scolastico 2010/2011, verranno erogate misure in denaro per sostenere la frequenza dell’attività dell’istruzione, rivolte agli studenti che frequentano le scuole statali e paritarie dislocate nel territorio comunale come di seguito indicate:

  

(1) Borse di studio

Per gli studenti della scuola primaria (elementari), statale appartenenti a famiglie con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore a €. 15.000,00;

La Borsa di studio è un contributo finalizzato alla copertura delle spese connesse all’istruzione di studenti delle scuole primarie   di primo   per contrastare l’abbandono scolastico di giovani studenti appartenenti a famiglie in stato di disagio economico sociale e viene corrisposta mediante erogazione monetaria diretta.

L’importo predefinito è di:

  • Ø €. 150,00 per gli alunni della scuola primaria e secondaria di 1°;

Il requisito di reddito (anno di riferimento: 2009) per poter accedere al beneficio è costituito da un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), calcolato ai sensi del DPCM 14.2.01, n.106, art.3 e nel rispetto di quanto previsto dal vigente P.d.I. per il diritto allo studio, non superiore a € 15.000,00;

Il contributo della Borsa di studio, per cui il beneficiario non dovrà produrre nessuna documentazione di spesa, sarà attribuito fino alla concorrenza della cifra definitiva assegnata al Comune, sulla base di apposita graduatoria comunale predisposta, senza distinzione di ordine e grado di scuole, in ordine crescente di ISEE.

Nel caso in cui le risorse a disposizione non fossero sufficienti a soddisfare tutte le richieste di contributo, si procederà ad assegnare le risorse secondo l’ordine della graduatoria e comunque fino ad esaurimento della somma a disposizione e secondo l’ordine della graduatoria.

Norme generali

  • Possono richiedere il beneficio al proprio Comune di residenza gli studenti toscani frequentanti scuole localizzate in altra regione, qualora questa riservi le borse ed i contributi libro esclusivamente ai propri residenti.
  • La borsa di studio possono essere richiesti una sola volta per lo stesso anno di corso di studi, anche nel caso di iscrizione/trasferimento ad altro istituto scolastico e non è consentito richiedere i benefici già richiesti l’anno precedente in caso di ripetenza dello stesso anno.
  • Le Borse di studio non sono cumulabili tra loro o con altre borse di studio erogate da altri enti, mentre i contributi per libri di testo sono cumulabili con le suddette borse di studio.

Presentazione domande

Gli interessati dovranno presentare domanda di erogazione dei contributi di cui al precedente punto 1  mediante compilazione del modulo da ritirare presso l’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune.

Alla domanda dovrà essere allegata, pena esclusione, la certificazione attestante il calcolo dell’indicatore della situazione economica (ISE) e il calcolo dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) relativamente ai redditi prodotti nell’anno 2009.

Per ottenere la certificazione di cui sopra, gli interessati dovranno presentare un’unica dichiarazione sostitutiva, avente validità annuale e contenente informazioni sul proprio nucleo familiare e sui redditi e il patrimonio di tale nucleo. La dichiarazione dovrà essere redatta su apposito modello da ritirare presso gli uffici preposti (Agenzie INPS – Uffici per le relazioni con il pubblico dei Comuni – CAF convenzionati con l’INPS) che inoltre sono autorizzati ad assistere i cittadini nella compilazione e nella verifica della completezza delle dichiarazioni sostitutive previste dall’art.4 del D.Lgs. 109/98 nonché alla ricezione delle stesse.

Il servizio di cui sopra, prestato dalle Agenzie INPS, dagli Uffici per le relazioni con il pubblico dei Comuni e dai CAF convenzionati con l’INPS, è svolto a titolo gratuito.

Il richiedente dichiara, altresì, di avere conoscenza che, nel caso di corresponsione dei benefici, si applica l’art.4, comma 2, del decreto legislativo 31.3.98, n.109 in materia di controllo sulla veridicità delle informazioni fornite.

Dichiara, altresì, di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni non veritiere, è passibile di sanzioni penali ai sensi del DPR 445/2000, oltre alla revoca dei benefici eventualmente percepiti.

Dichiara di essere informato sul trattamento dei dati personali, secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 196/2003.

Scadenza

I moduli di richiesta dei contributi compilati e completi della documentazione

richiesta, dovranno essere riconsegnati   all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di San Romano in Garfagnana entro le ore 12 dell’8 novembre 2010.

NON VERRANNO ESAMINATE LE DOMANDE CONSEGNATE OLTRE IL TEMPO UTILE, NON COMPILATE CORRETTAMENTE O INCOMPLETE.

Per eventuali informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Pubblica

Istruzione del Comune di San Romano in Garfagnana Resp. Crudeli Stefania (tel.:  0583613181)

SI RICORDA CHE SARANNO EFFETTUATI CONTROLLI A CAMPIONE SULLE DICHIARAZIONI ISEE A CURA DELLA GUARDIA DI FINANZA.

Scarica qui il modulo per la domanda: bando-diritto-2010-2011.pdf