ACQUISIZIONE SANANTE AI SENSI DELL’ART. 42 BIS DEL DPR 327/2001 DEL TERRENO SITO IN LOC. “AI CANIPAI”.

Di seguito si pubblica l’avviso del Responsabile del Procedimento inerente l’avvio del procedimento per l’acquisizione sanante al patrimonio comunale, ai sensi dell’art. 42 – bis del DPR n. 327/2001, del terreno sito in San Romano capoluogo loc. “ai Canipai” distinto in catasto terreni al Foglio 17 particelle 259, 264 e 269.

AVVISO PUBBLICO

LAVORI DI TAGLIO E DERAMIFICAZIONE PIANTE LUNGO LE LINEE ELETTRICHE

La ditta S.A.V.I.C. AZ. AGRICOLA S.R.L., esecutrice dei lavori di taglio e deramificazione piante lungo le linee elettriche per la zona Enel di UO Castelnuovo Garfagnana – Comune di san Romano in Garfagnana, rende noto che durante il periodo compreso tra il 01/04/2019 e il 31/12/2019 potrebbero essere programmati interventi presso le linee elettriche insistenti nel Comune di San Romano in Garfagnana.

Per maggiori informazioni clicca qui

Asta pubblica per la vendita di materiale legnoso in piedi (soprassuolo boschivo) in loc. Alpe di Caprignana

Si informa che il giorno 12 febbraio 2019 presso l’ufficio Settore Territorio e Ambiente del Comune, in esecuzione della delibera di Giunta Comunale n.95 del 28/12/2018 e della determina del Responsabile del Settore Territorio e Ambiente n. 26 del 17/01/2019, si terrà un’asta pubblica per la vendita di materiale legnoso in piedi da ritrarsi dal taglio di soprassuolo boschivo di proprietà comunale sito in loc. Alpe di Caprignana. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE 2018. – RIAPERTURA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.

Si informa la cittadinanza che con determina n. 173 del 23/08/2018 del Responsabile del Settore Territorio e Ambiente è stato riaperto il termine al 10/09/2018 per la presentazione delle domande relative al bando per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per l’anno 2018.

La riapertura del termine, come chiarito nella determina citata, è stata resa necessaria a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n.166/2018, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale in data 20/07/2018, con la quale è stata dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’art. 11, comma 13, del D.L.25/06/2008, n. 112 convertito in legge n. 133 del 06/08/2008, che disponeva che per i cittadini provenienti da Stati non aderenti all’Unione Europea l’ammissibilità al bando era subordinata al requisito della residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale, ovvero da almeno cinque anni nella medesima regione.

determina n. 173/2018

1 2 3 4 27