BANDO PROVINCIALE A SOSTEGNO DELLE SPESE NECESSARIE PER LA FREQUENZA SCOLASTICA. A.S. 2017/2018

borse-di-studioLa Provincia di Lucca  e la Fondazione Cassa di Risparmio, intendono sostenere anche per l’anno scolastico 2017/2018, la frequenza all’istruzione dell’obbligo, attraverso l’assegnazione di benefici economici per sostenere le spese per la frequenza scolastica (libri scolastici e altro materiale didattico), rivolte alle famiglie con un reddito ISEE compreso tra € 0 e € 20.000,00 .  Il beneficio economico per l’anno scolastico 2017/2018 è destinato agli studenti residenti nella provincia di Lucca iscritti ad una scuola secondaria di primo o di secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, che non hanno beneficiato del bando approvato dal Comune di residenza per il “Pacchetto scuola” 2017/2018, promosso dalla  Regione Toscana.  La domanda d’ammissione al bando, Modello A, diretta al Presidente della Provincia di Lucca, con allegata la copia fotostatica di un documento d’identità del dichiarante deve essere presentata alla Provincia entro le ore 13 del giorno 7 febbraio 2018 con le seguenti modalità :

  •      consegna al protocollo della Provincia, o in alternativa:
  • invio per posta (per la scadenza fa fede il timbro postale)
  • invio per posta certificata all’indirizzo  : provincia.lucca@postacert.toscana.it

bando-provinciale

domanda-di-ammissione

 

BONUS ENBONUS ENERGIA ELETTRICA E GAS – NUOVA SOGLIA ISEE

17522832_10154184288225947_5862057959470227088_nRicordiamo che le famiglie a basso reddito nel corso del 2017 possono richiedere presso il comune i Bonus luce e gas.
Si tratta di sconti in bolletta per energia elettrica e/o gas che spettano alle famiglie che possiedono i  seguenti requisiti ISEE:

  •  avere un reddito ISEE pari o inferiore a 8.107,5 euro;
  • non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose con più di 3 figli a carico;
    Si informa che con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 29/12/2016 a partire dal 1 gennaio 2017 il valore ISEE (di cui all’articolo 2 comma 4 del Decreto Interministeriale del 28 Dicembre 2007) per l’accesso al bonus è stato innalzato da € 7.500 a € 8.107,5.
    Resta invece invariato il requisito di accesso per le famiglie numerose (ISEE non superiore a € 20.000).

 

 

Legge Regionale n. 45/2013 "Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà " – Anno 2014

La Regione Toscana con Legge Regionale n. 45/2013 “Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà” ha istituito per il triennio 2013-2015 , quindi anche per l’anno 2014, misure sperimentali di sostegno finanziario a favore delle famiglie e dei lavoratori. Sono previsti contributi finanziari in favore :

a) dei figli nuovi nati, adottati o collocati in affidamento preadottivo

b) delle famiglie numerose con almeno quattro figli

c) delle famiglie con figlio disabile

La richiesta di contributo va presentata al Comune di residenza entro il 31 Gennaio 2015. Per informazioni si invita a consultare la documentazione allegata.

legge-2013-00045      AVVISO CONTRIBUTI L.R. 45-2013      Allegato A – nuovi nati    Allegato B – famiglie numerose    Allegato C – disabili    PRIVACY

1 2