Progetto Home Care Premium 2017 – Assistenza domiciliare ai disabili e non autosufficienti

thhome-care-premiumBando pubblico dell’INPS rivolto a persone non autosufficienti, dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per parenti e affini di primo grado, i soggetti legati da unione civile, gli orfani minorenni di dipendenti pubblici

L’INPS ha pubblicato il Bando per il Progetto “HOME CARE PREMIUM 2017- Assistenza Domiciliare”, rivolto a persone non autosufficienti dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi conviventi, per i parenti e affini di primo grado, i soggetti legati da Unione civili, gli orfani minorenni di dipendenti pubblici.Il progetto prevede:

  • un contributo economico mensile al beneficiario erogato dall’INPS, a titolo di rimborso, finalizzata a contribuire alla spesa per l’assistente familiare (prestazione prevalente);
  • una o più prestazioni integrative (interventi domiciliari diversificati, individuati dall’Assistente Sociale dell’Ambito territoriale Sociale – ATS di residenza, a completamento del Piano Assistenziale Individuale).

Scadenza della domanda e modalità di presentazione:

La domanda dovrà essere presentata dal richiedente esclusivamente on-line dal portale www.inps.it, mediante apposito PIN DISPOSITIVO, entro le ore 12 di giovedì 30 marzo 2017.Qualora il richiedente non sia già in possesso del PIN DISPOSITIVO potrà richiederlo:

  • on line accedendo all’apposita sezione del sito www.inps.it;
  • tramite contact center telefonico 803164 (solo da telefono fisso);
  • presso gli sportelli delle sedi INPS.

 Altri requisiti indispensabili per inoltrare la domanda:

ISEE SOCIOSANITARIO del nucleo familiare del beneficiario in corso di validità, in mancanza è sufficiente la Dichiarazione Sostitutiva Unica – DSU).

  1. contratto di lavoro con assistente familiare di durata almenopari a quella del progetto (01 luglio 2017 – 31 dicembre 2018). Nota bene: l’assistente familiare non può essere individuato in ambito familiare – ( art. 433 del C.C., legge 104/92 ecc…)
  2. condizione di disabilità accertata in base alle specifiche normative (L. 118/71 e s.m.i., Legge 104/92, L. 138/2001 ecc…).
  3. indirizzo e-mail e cellulare del richiedente o persona di riferimento.

Requisiti per l’ammissione e modalità operative per la domanda di partecipazione al concorso possono essere comunque consultati all’apposita sezione del portale dell’INPS.

A chi rivolgersi per avere ulteriori informazioni e per il supporto nella compilazione della domanda:

Per i residenti dei Comuni della Zona Valle del Serchio: Assistenza Sociale, Percorsi Socio-Sanitari Non Autosufficienza, Telefono 347-2588883. Coordinamento Sociale Zona Valle Serchio, Telefono 0583-669614 il lunedì dalle ore 9 alle ore 12.

bando pubblico 2017

il Comune celebra la donna con una mostra fotografica.

locandina-san-romano-donna

In vista della festa della Donna, il Teatrino di Villetta ospiterà

Sabato 4 Marzo e Domenica 5 Marzo la mostra fotografica “In San Romano. Ritratto di Donna” curata da Carlotta Santi: un viaggio per immagini nella storia sociale e culturale locale attraverso una rassegna di 27 scatti rappresentativi del primo cinquantennio del Novecento. 

Promossa dalla Biblioteca di Sardegna, la mostra sarà visitabile ad ingresso libero Sabato 4 Marzo, dalle 15,00 alle 19,00, e Domenica 5 Marzo, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.

La mostra, spiega Carlotta Santi, «nasce dalla volontà di dare omaggio alle donne del Comune di San Romano in Garfagnana immortalate in scatti realizzati tra il 1900 e il 1959. Donne forti e belle, di ogni età e diverso momento storico che, e sopratutto in vista della festa dell’8 Marzo, è nostro impegno e piacere ricordare e festeggiare».

L’esposizione, articolata nelle sezioni ritratti e vita quotidiana, presenta una selezione di foto tratte dal volume “In San Romano in garfagnana” curato dalla nostra concittadina Carlotta Santi e pubblicato lo scorso anno. 

1 9 10 11 12