INTERVISTA A PIER ROMANO MARIANI. IL PARCO NAZIONALE DELL’APPENNINO TOSCO-EMILIANO GRANDE VETRINA SULLA NOSTRA TERRA

pier-romano-mariani

Ieri, 2 ottobre 2017, il GiornalediBarga Tv  ha intervistato Pier Romano Mariani in qualità di vice presidente del Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano.  Il Sindaco ha posto l’accento su alcuni aspetti fondamentali che determinano la straordinaria importanza che il Parco ha per il territorio. Ripercorriamo i principali temi affrontati: In primo luogo – afferma Mariani-  il Parco rappresenta una grande opportunità per richiamare l’attenzione sulle nostre bellezze paesaggistiche e culturali e  per far conoscere le eccellenze agro-alimentari della nostra terra. Inoltre  costituisce un ponte tra i due versanti dell’Appennino, quello toscano e quello emiliano, creando occasioni  di commistione culturale, di correlazioni di esperienze attualmente in atto sia in Emilia che in Toscana e una grande opportunità per crearne di nuove. Infatti, sebbene, attualmente, il Parco abbia confini ben precisi  (definiti da una legge dello stato con un decreto del Presidente della Repubblica), c’è l’interesse da parte di molti Comuni di entrare a farvi parte, oltre che  di aderire al progetto MAB UNESCO (dalla quale il Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano ha ricevuto la certificazione di riserva MAB UNESCO). Infine, spiega Pier Romano Mariani, il Parco permette ai piccoli Comuni di partecipare a interessanti progetti europei e transfrontalieri ai quali, altrimenti, probabilmente, sarebbero costretti a rinunciare.

Guarda l’intera intervista cliccando qui

 

 

 

 

LA FORTEZZE DELLE VERRUCOLE PER “TOSCANA OVUNQUE BELLA”

 

toscana_ovunque_bella-immagini

Toscana Ovunque Bella è un progetto di promozione turistica sostenuto dalla Regione Toscana insieme a Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana e ANCI . Lo scopo principale è quello di far conoscere la Toscana “meno nota” al grande pubblico. Per  raggiungere il maggior numero di potenziali turisti, il progetto si serve di un portale in cui ogni Comune può caricare immagini e brevi racconti che valorizzino gli aspetti più caratteristici del patrimonio culturale presente sul proprio territorio. Anche il Comune di San Romano in Garfagnana ha aderito all’iniziativa pubblicando una breve storia della Fortezza delle Verrucole  e alcune immagini molto suggestive che è possibile vedere collegandosi al sito: https://www.toscanaovunquebella.it/it/san-romano-in-garfagnana.

Toscana Ovunque Bella  si trova anche sui principali Social Network: Facebook; Instagram; Pinterest; Google+ e YouTube.

 

Referendum consultivo del 29 – 30 Ottobre 2017 – VOTO A DOMICILIO per gli elettori affetti da gravi infermità

Visto l’art. 1 del D.L. 3 gennaio 2006, n. 1, convertito con modificazioni dalla legge 27 gennaio 2006, n. 22, e ulteriormente modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46, si i n f o r m a che gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio del servizio di trasporto pubblico organizzato per portatori di handicap di cui all’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.
Per poter fruire di detta opportunità, è necessario far pervenire, al Sindaco del Comune nelle cui liste l’elettore risulta iscritto, nel periodo intercorrente tra il 19 Settembre 2017 e il 9 Ottobre 2017:

a) una dichiarazione, in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano e recante l’indicazione dell’indirizzo completo di questa, allegandovi copia della tessera elettorale;

b) un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall’ASL in data non anteriore al 19 Settembre 2017 che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità di cui in premessa con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni della dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.
Ove sulla tessera elettorale dell’elettore non sia già inserita l’annotazione del diritto al voto assistito il certificato deve attestare l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.
L’Ufficio elettorale comunale è a disposizione per fornire tutti i chiarimenti in merito (tel. 0583613181 – email: demografici@comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it).

 

1 19 20 21 22 23 29