Procedure di rilascio dei titoli di soggiorno ai cittadini britannici ed ai loro familiari, beneficiari dei diritti riconosciuti dall’accordo di recesso a seguito della c.d. Brexit

I cittadini del Regno Unito residenti in Italia entro il 31 dicembre 2020 ed i familiari che li accompagnano o li raggiungono, anche dopo la predetta data, dal 1° gennaio 2021 sono i beneficiari dell’Accordo di Recesso che prevede il diritto di ricevere un nuovo documento di soggiorno in formato elettronico che consente di esercitare i diritti riconosciuti dall’Accordo medesimo.

Il documento di soggiorno elettronico è valido 5 anni (recante il titolo “carta di soggiorno”) ovvero 10 anni (recante il titolo “carta di soggiorno permanente”) nel caso sia maturato il diritto di soggiorno permanente (soggiorno legale e ininterrotto in Italia per 5 anni, compresi i periodi di soggiorno che precedono o seguono il 31 dicembre 2020).

Il documento di soggiorno elettronico è rilasciato dalla Questura della provincia dove risiede il cittadino britannico.

L’Ufficio servizi demografici è a disposizione per il rilascio dell’attestazione di iscrizione anagrafica, previa presentazione di n. 2 marche da bollo da € 16,00 ed appuntamento al n. 0583613181 . Tale attestazione potrà essere utilizzata dai cittadini del Regno Unito e dai loro familiari per chiedere alla Questura competente il documento di soggiorno elettronico .

familiari del cittadino del Regno Unito dovranno presentare i seguenti documenti:

1. documento di identità in corso di validità;
2. copia del documento di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura al cittadino del Regno Unito o, in alternativa, copia dell’attestazione dell’iscrizione anagrafica del cittadino del Regno Unito che dimostri l’iscrizione anagrafica entro il 31 dicembre 2020;
3. documento dall’autorità competente del Paese di origine o di provenienza che attesti la qualità di familiare del cittadino britannico;
4. ricevuta di pagamento di €30,46 pari al costo di produzione del documento, effettuato con bollettino postale sul CC n. 67422402 (intestato a “MEF DIP.TODEL TESORO VERS: DOVUTORILASCIO CARTA DISOGGIORNO” -causale: “Importo per il rilascio della carta di soggiorno -Accordo di recesso UE/ UK”);
5. n. 4 fotografie in formato tessera.

Si specifica che per “familiari” del cittadino del Regno Unito si intendono:
·        il coniuge:
·         il partner che abbia contratto con il cittadino del Regno Unito un’unione registrata;
·        i discendenti diretti di età inferiore a 21 anni o a carico e quelli del coniuge o partner di cui alla lettera b);
·        gli ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge o partner di cui alla lettera b);

VADEMECUM MINISTERO INTERNO CITTADINI BREXIT

Ricevimento uffici comunali per appuntamento

 

AVVISO AI CITTADINI:
Coronavirus: disposizioni per il ricevimento del pubblico presso gli Uffici comunali

L’Amministrazione Comunale di San Romano in Garfagnana, per questo periodo di emergenza sanitaria, ha disposto una diversa modalità di accesso agli uffici comunali al fine della prevenzione e contenimento della diffusione del COVID-19 a tutela della salute della cittadinanza e dei dipendenti.

Il ricevimento del pubblico sarà garantito negli orari di apertura dal lunedì al venerdì,  con le seguenti modalità:

telefonicamente al n. 0583/613181

via mail ai seguenti indirizzi :

  • set. servizi alla persona ivi compreso servizi demografici : demografici@comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it
  • segreteria : segreteria@comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it
  • tributi/ragioneria : ragioneria@comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it
  • ufficio tecnico : tecnico@comune.san-romano-in-garfagnana.lu.it

COLLOQUIO CON L’INCARICATO COMUNALE

  • Il colloquio con l’incaricato comunale avverrà nei soli casi in cui la questione non sia trattabile telefonicamente o via mail  , previo appuntamento  al n. 0583/6123181 e conferma telefonica.
  • Il ricevimento avverrà nel locale concordato con l’operatore e con le modalità previste dai decreti ministeriali (accesso contingentato e distanza di almeno un metro tra i presenti).

 

CARTA DI IDENTITÀ ELETTRONICA (CIE) – AVVISO AGLI UTENTI

Si informa che, a seguito del D. Lgs. n. 78/2015 che ha introdotto la CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA (C.I.E.), quale documento personale che attesta l’Identità del cittadino, valido sia sul territorio nazionale che all’estero, e permette un più agevole accesso ai servizi erogati dalle PP.AA., il Comune di San Romano in Garfagnana sta procedendo ad attivare il relativo servizio di emissione.
Dal 2 MAGGIO 2018 saranno rilasciate, quindi, solo ed esclusivamente carte di identità nel nuovo formato.
La Carta d’Identità Elettronica ( C.I.E. ) è un documento che attesta l’identità, rilasciato ai cittadini (italiani e stranieri) residenti nel comune.
La durata della carta di identità è differenziata in base a tre fasce:
3 anni : da 0 a 3 anni di età
5 anni : da 3 a 18 anni di età
10 anni: maggiorenni
con validità fino alla data di compleanno del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.
Chi può richiedere
La CIE può essere richiesta da tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti nel comune con codice fiscale allineato fra Anagrafe del Comune ed Indice Nazionale delle Anagrafi (questa condizione viene verificata dal Comune).
Dove rivolgersi  Ufficio Anagrafe del Comune di San Romano in Garfagnana  tel 0583 613181
Quanto costa : La CIE costa agli utenti:

    • euro 22,21  in occasione del primo rilascio o del rinnovo alla scadenza;
    • euro 27,40 in caso di richiesta di un duplicato per smarrimento o deterioramento. Nel caso in cui la richiesta di duplicato fosse motivata da furto, è possibile pagare la tariffa base di euro 22,21 presentando la denuncia di furto effettuata alle forze dell’ordine.

Tempi di attesa
L’operazione di raccolta dei dati ha una durata di circa 20 minuti. Alla fine della procedura viene consegnato all’interessato la scheda riepilogativa della richiesta del documento e contestualmente viene invece ritirata la precedente carta di identità (se in corso di validità).
La consegna del documento  non è immediata, ma avviene entro 6 giorni lavorativi all’indirizzo comunicato dal richiedente .

Acquisizione dati e consegna carta di identità

Il Comune identifica il cittadino, acquisisce la foto, la firma, le impronte digitali, il pagamento della carta di identità e rilascia ricevuta. Il nuovo documento verrà inviato per posta entro sei giorni lavorativi dal Poligrafico dello Stato che provvede alla materiale stampa del documento ed all’invio all’indirizzo comunicato al momento della richiesta.
Per l’acquisizione dei dati è necessario:
Cittadini italiani maggiorenni
Presentarsi di persona con:

    • la vecchia carta d’identità o un altro documento di riconoscimento
    • 1 fototessera
    • tessera sanitaria
    • per genitori  con figli minori, non conviventi, non coniugati, divorziati o separati atto di assenso al rilascio della CIE valida per l’espatrio da parte dell’altro genitore utilizzando il seguente modello :ATTO-DI-ASSENSO-ESPATRIO

Il richiedente che intende ottenere tale documento valido per l’espatrio deve inoltre sottoscrivere una dichiarazione di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto (tali condizioni vengono riportate nelle note).
Cittadini dell’unione europea maggiorenni
Presentarsi di persona con:

  • la vecchia carta d’identità o un altro documento di riconoscimento
  • 1 fototessera
  • tessera sanitaria

Cittadini di Stati terzi maggiorenni
Presentarsi di persona con:

  • un documento di riconoscimento o un altro documento di riconoscimento
  • 1 fototessera
  • tessera sanitaria
  • il permesso di soggiorno in corso di validità

Cittadini italiani minorenni

Il minore deve essere presente personalmente se ha compiuto i  12 anni con 1 fototessera e la tessera sanitaria .
Se il documento è richiesto valido per espatrio i genitori, muniti di un valido documento di riconoscimento, dovranno sottoscrivere  l’atto di assenso  per l’espatrio
Se il documento è richiesto non valido per espatrio è sufficiente la presenza di un genitore.
Per il minore di anni 14 , l’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato.

Cittadini dell’unione europea o di Stati terzi minorenni

Il minore deve essere presente personalmente con:

  • 1 fototessera
  • tessera sanitaria
  • almeno un genitore per la richiesta
  • permesso di soggiorno in corso di validità (solo per cittadini extracomunitari)

La carta di identità cartacea verrà rilasciata esclusivamente per reali e documentate esigenze dovute a:

  • motivi di salute: dovrà essere presentata idonea documentazione attestante l’impossibilità a recarsi presso gli uffici comunali;
  • motivi di viaggio: il cittadino dovrà allegare copia del biglietto di viaggio, o della prenotazione o di altra documentazione idonea a documentare l’imminente viaggio;
  • consultazione elettorale: l’interessato dovrà dichiarare per quale consultazione elettorale si richiede il rilascio urgente del documento di identità;
  • partecipazione a gara pubblica o concorso pubblico: l’interessato dovrà dichiarare a quale tipo di procedimento si riferisce l’urgenza di provvedere al rilascio del documento di identità cartaceo.

Rinnovo della carta di identità elettronica
La carta d’identità può essere rinnovata a partire dai 6 mesi antecedenti la scadenza.
Non è necessario richiedere una nuova carta d’identità nel caso di cambio di indirizzo, stato civile, titolo di studio o professione

Donazione organi e tessuti

Contestualmente alla richiesta o al rinnovo della carta di identità, il cittadino maggiorenne può esprimere direttamente al funzionario di anagrafe la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti.

1 2 3 5