Chiusura temporanea in tutto il territorio comunale su suolo innevato di qualsiasi attività escursionistica, sci alpinismo, ciaspolate e altre attività sportive e del tempo libero, a causa di rischio valanghe marcato 3 in aumento dalla data odierna e fino al giorno 15.01.2021 compreso

Ordinanza del Sindaco n. 4 del 09/01/2021 di chiusura temporanea in tutto il territorio comunale su suolo innevato di qualsiasi attività escursionistica, sci alpinismo, ciaspolate e altre attività sportive e del tempo libero, a causa di rischio valanghe marcato 3 dalla data odierna e fino al giorno 15.01.2021 compreso escludendo dalle limitazioni gli atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale dal coni, dal cip e/o delle rispettive federazioni.

ORDINANZA 4_2021

Aggiornamento – comunicato Sindaco

San Romano in Garfagnana, 08/01/2021

Comunicato del sindaco

Oggi Venerdì 8 Gennaio continua la pulizia strade interne delle frazioni per il tramite del nostro personale operario, le squadre di volontari del paese e quelle inviate dalla protezione civile, il personale forestale dell’Unione e le imprese private resesi disponibili. Il tutto grazie al prezioso aiuto dei nostri concittadini volontari che per spirito di solidarietà e coesione si sono uniti al nostro lavoro.

Oltre ad aver cercato di liberare dai cumuli di neve le vie interne, sono in corso le operazioni di spargimento di sale lungo la viabilità asfaltata e ghiaia per i selciati di pietra al fine di ridurre i rischi connessi alle gelate.

Stiamo completando lo sgombero della neve che si presenta in quantità notevole soprattutto nella parte alta del Comune e così faremo fino a domenica quando è prevista una nuova perturbazione. Con i mezzi a disposizione sono stati liberati i parcheggi delle frazioni per quanto possibile e compatibilmente alla presenza di auto.

ENEL ci comunica il ripristino totale delle linee elettriche per tutto il territorio comunale, fatta eccezione per il Mulino di Villetta dove ad una famiglia isolata è stato comunque fornito un generatore ad uso domestico;

Orecchiella, dove sono caduti oltre 150 cm di neve, rimane ancora isolata. Stiamo verificando con il COI la disponibilità di un mezzo idoneo a garantire la rimozione della neve dalla carreggiata, liberandola da tutte le alberature cadute, garantendo la sicurezza di accesso a persone e veicoli. Ad oggi permane l’ordinanza di chiusura al transito.

Abbiamo nuovamente sollecitato TELECOM e le varie istituzioni per i guasti alle linee mobili e alla fibra.

A seguito di sopralluoghi nelle frazioni abbiamo stabilito di distribuire oltre al consueto giro di sale agli operai, una dotazione aggiuntiva in consegna ad alcuni cittadini che hanno dimostrato la loro disponibilità come referenti per lo spargimento manuale nei punti di maggior bisogno.

Abbiamo gestito le varie richieste e segnalazioni della popolazione cercando di risolvere le varie problematiche da loro indicate.

Chiediamo nuovamente prudenza negli spostamenti, comprensione rispetto ai ritardi e collaborazione.

IL SINDACO

RAFFAELLA MARIANI

Vi ricordiamo nuovamente i numeri da contattare in caso di necessità:

📌cellulari di Reperibilità COC
➖Responsabile Ufficio Tecnico- Filippo Lenzi – 3479072546
➖Segreteria COC Pamela Guidi– 3406075919
➖Sindaco Raffaella Mariani – 3404025795
➖Vice Sindaco- Roberto Rocchiccioli – 3202505244
➖Assessore Laura Masini – 3332619945

E- DISTRIBUZIONE- DISAGI ENERGIA ELETTRICA: RIMBORSI IN BOLLETTA

Dopo i disagi di questi giorni, E- distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, comprendendo i disagi subiti dai clienti, informa che, per interruzioni prolungate del servizio, di durata superiore a determinati limiti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura.

Gli indennizzi verranno erogati da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.

In particolare, hanno diritto all’indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli.

Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

1 3 4 5 6 7 269