Il Pianellone

Il Pianellone è una zona che si trova in prossimità di San Romano e proprio qui, nel 1915, vennero scoperte due tombe a cassetta attribuibili ai Liguri. In un articolo pubblicato sul Corriere di Garfagnana lo studioso Paolo Notini ha spiegato come solo di una delle due ci è noto il corredo, costituito da tre vasi, una fibula e dei dischi d’ambra, elementi questi che rimandano ad una sepoltura femminile. Un altro aspetto di grande importanza è rappresentato da una inscrizione riportata sulla lastra di una delle due tombe, la quale riportava i seguenti caratteri: VIKA.

Dopo svariati studi ed analisi, è stata proposta la lettura al contrario dei medesimi caratteri, ipotizzando quindi AKIV (AKIU). Questa seconda ipotesi ha portato immediatamente all’apertura di questioni non poco spinose, prima fra tutte la spiegazione del perché su una sepoltura ligure si trovasse inscritto un nome tipicamente etrusco. Una risposta è stata fornita dall’archeologo Giulio Ciampoltrini che, in seguito agli studi condotti, ha concluso come la lastra in questione altro non fu che un riutilizzo, quindi più antica rispetto alla sepoltura stessa.